Quando pensiamo alla casa dei nostri sogni, ci immaginiamo un luogo accogliente e rilassante. Uno degli elementi più importanti del confort domestico è l’illuminazione naturale. Purtroppo molti appartamenti in città godono di poca luce a causa della eccessiva vicinanza di altre palazzine. Il buio può farci sentire a disagio nella nostra dimora e incidere in modo negativo sul buon umore. Per fortuna esistono tante soluzioni, più o meno invasive, per correre ai rimedi quando il sole in casa scarseggia. Ecco i nostri suggerimenti:

Le finestre: fonte principale della luce naturale in casa.

Tutti vorremmo delle vetrate grandi quanto una parete, che riempiano gli ambienti di luce. Spesso però ci troviamo di fronte a case con poche finestre, a volte anche troppo piccole e le leggi non ci permettono di aumentare il loro numero o le loro dimensioni. Per tutti questi casi la soluzione top sono i serramenti dal profilo “slim”. Le finestre Prolux e Prolux Evolution di Oknoplast sono state progettate proprio con l’obiettivo di massimizzare la luce naturale negli ambienti. Questi due modelli vantano profili molto sottili che permettono di utilizzare una vetrocamera di maggiore dimensione che donano fino a 22% di luce in più rispetto alle normali finestre in PVC. Inoltre le vetrocamere di questi due infissi sono realizzate con i vetri ultra trasparenti.

maggiore luce in casa con Prolux

Finestra Prolux di Oknoplast

I colori per illuminare una casa buia.

La luce ama le superfici chiare. Questo vale per le pareti, i pavimenti e l’arredo. Ritinteggiare non è difficile e possiamo farlo anche da soli ma sostituire la pavimentazione di casa richiede una mano esperta. Se non potete cambiare il pavimento, mettete i tappeti di colore chiaro che contribuiranno a creare un’atmosfera più luminosa. Ricordatevi che le pareti bianche devono essere spezzate con sporadici elementi dalle tinte vivaci, ad esempio dei quadri, che distolgono l’attenzione dagli angoli bui della stanza.

colori che illuminano la casa

Di sì agli arredi bassi e passanti.

I mobili bassi rendono gli ambienti più ariosi e leggeri, e inoltre, permettono alla luce di diffondersi nella casa. Per “illuminare” una stanza buia o senza finestra potete realizzare la libreria passante a tutta altezza che fungerà da parete divisoria. Oltre a guadagnare spazio prezioso per gli oggetti, manterrà ben distinti i due ambienti. Se una delle due stanze divise richiede privacy, basterà dotare il mobile di schienale in vetro satinato.

Le trasparenze sono chic anche nell’arredo.

Le sedie in plexiglass e i tavoli con il piano in vetro si lasciano attraversare dalla luce eliminando le zone buie sottostanti. Le porte con ante in vetro satinato sono in grado di “illuminare” i corridoi senza le finestre, garantendo allo stesso tempo la privacy alle camere adiacenti. Invece, un bagno cieco risplenderà di luce naturale se inserite una finestra interna o il vetrocemento nella parte superiore della parete, confinante con un’ambente dotato di infissi.

salotto stile moderno

Arredare con gli specchi.

Provate a inserire uno specchio nella zona vicina alla finestra e vedrete che gli ambienti come per magia diventeranno molto più luminosi e più grandi. Scegliete gli specchi senza cornici o, al limite, con cornici chiare per non appesantire ulteriormente la stanza.

gli sepcchi nell arredamento

Gli accessori.

Tanti soprammobili, le pile di libri o le intere collezioni di oggetti vari possono rimpicciolire gli ambienti rendendo la luce ancora più fiocca. Pochi e ben disposti oggetti posati sulle mensole sottili e non invadenti, alleggeriranno la stanza.

Le tende addio!

La miglior soluzione sarebbe eliminare del tutto le tende. Se però un ambiente senza tende vi sembra troppo minimal, scegliete solo tessuti leggeri di colore chiaro.

accessori e tende per arredare

Posted by Oknoplast

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *