La bella stagione è ufficialmente cominciata, le giornate si fanno più lunghe e finalmente le temperature miti interrompono il letargo invernale e infondono la sfrenata voglia di vivere gli spazi esterni di casa. Vediamo quindi cosa fare per preparare al meglio i terrazzi con l’arrivo della primavera.

Fare pulizia
Diciamoci la verità , durante i mesi freddi dell’anno, terrazzi e balconi vengono un pò abbandonati a loro stessi complice il freddo che ci fa battere i denti al solo pensiero di mettere un piede fuori di casa! E’ per questo che sui nostri terrazzi si accumulano sempre tante sporcizie portate dal vento e dalla pioggia che con l’arrivo della bella stagione è il caso di eliminare. Aspettate quindi una bella giornata soleggiata e cimentatevi nelle famose “pulizie di primavera” raccogliendo tutta la polvere accumulata durante l’inverno. Non dimenticate di pulire a dovere anche gli scarichi che potrebbero essersi intasati con le foglie e i detriti portati dal vento. Dopodiché “spacchettate” i mobili da esterno che avete riposto sotto le pellicole protettive per preservarli dalla brutta stagione.

Scegliere le piante
A questo punto non vi resta che aggiungere un tocco di colore scegliendo qualche piantina per decorare al meglio il vostro terrazzo. Se avete piante perenni sopravvissute all’inverno potete rinvigorirle con un cambio vaso e una manciata di concime in modo da poterle vedere fiorire di nuovo quest’anno. Dopodiché potete anche pensare di prendere nuove piante ma sceglietele considerando l’esposizione al sole del vostro terrazzo. In particolare se avete un terrazzo molto soleggiato preferite piante che sopportano bene il caldo intenso come la profumatissima lavanda, il geranio e la bouganville. Viceversa, se il vostro balcone non è molto esposto alla luce diretta, preferite piante sempre verdi come l’edera e il ficus oppure, se preferite piante da fiore, puntate sulle ortensie o le anemoni.

scegliere le piante per il terrazzo

Preparare l’orto
Il vostro terrazzo può anche trasformarsi in un piccolo orto, se avete uno spiccato pollice verde e avete a disposizione il tempo e la pazienza necessaria per dedicarvi alla cura delle piante da frutto potete pensare di piantare degli ortaggi oppure delle piantine aromatiche. In questo modo avrete sempre a disposizione il vostro orto personale per preparare delle ottime insalate bio o dare un tocco aromatico alle vostre pietanze.

Pulire le finestre
Una volta che il vostro terrazzo avrà ripreso forma e colore non vi resta che dedicarvi alla pulizia delle finestre in modo che anche dall’interno della vostra abitazione possiate godere a pieno dello splendore dei vostri vasi fioriti. Inoltre ricordate che il sole non perdona, infatti la luce che si riflette sul vetro metterà in evidenza tutti gli aloni che nelle giornate nuvolose non avevate neanche notato! Non dimenticate di rinfrescare anche le tapparelle e le persiane che durante l’inverno si saranno riempite di polvere e ragnatele, fidatevi che quando vi accomoderete in terrazzo per sorseggiare una bibita fresca o coccolarvi con una buona lettura, non passerebbero inosservate.

 

 

 

Posted by Oknoplast

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *