Come pulire le veneziane in modo facile e veloce

Le veneziane interne sono una soluzione pratica e funzionale per schermare la casa dal sole e regalarsi la giusta privacy quando se ne ha bisogno. Ma non lasciatevi scoraggiare dalla loro pulizia e manutenzione perché con qualche piccolo accorgimento e trucchetto, far risplendere le vostre veneziane sarà un gioco da ragazzi. Lo smog e la polvere alla quale sono esposte, si sa, tendono inevitabilmente a fargli perdere la loro brillantezza e il loro colore. Che siano realizzate in legno, pvc, alluminio o altri materiali è sempre consigliato spolverarle almeno una volta al mese e fare una pulizia più profonda un paio di volte l’anno. Vediamo allora qualche consiglio pratico su come pulire le veneziane rapidamente, in modo efficace e duraturo.

Come spolverare le veneziane rapidamente

La prima cosa da fare è chiudere le tende veneziane in modo che i listelli siano tutti verticali e ben visibili per essere puliti. A questo punto prendete un panno per spolverare e rimuovete la polvere, procedendo dall’alto verso il basso, prima orizzontalmente e poi verticalmente. Per fare questa operazione in modo veloce ed efficace utilizzate un panno elettrostatico che potete facilmente trovare in commercio. Ripetete l’operazione anche sul retro delle veneziane. Questo passaggio vi consentirà di ottenere un migliore risultato nella pulizia finale. In alternativa, per rimuovere la polvere, si possono utilizzare anche i classici pennelli da pittura con setole spesse, molto morbide ma in grado di raccogliere ed eliminare i granelli di polvere.

Come pulire le veneziane con l’aspirapolvere

Se avete un buon aspirapolvere dotato di apposite mini spazzole con setole morbide, potete approfittarne per pulire le veneziane in un tempo ancora più breve. Predisponete dunque il tubo dell’aspirapolvere con spazzola morbida. A questo punto procedete ad aspirare la veneziana avendo cura di tenerla sul retro con una mano mentre passate la spazzola. Questo eviterà che danneggiate i listelli con la pressione della spazzola. Procedete aspirando sempre nello stesso verso per evitare di riportare le tracce di sporco nella parte appena pulita.

Come lavare le veneziane

Sia che puliate le veneziane a mano che con un aspirapolvere, ogni tre mesi sarebbe opportuno procedere con una detersione per rimuovere lo sporco più profondo. Per farlo ecco un metodo fai da te semplice ed economico. Mettete dell’acqua in una bacinella e aggiungete, a vostra scelta, dello sgrassatore oppure del sapone per piatti, o semplicemente dell’aceto o addirittura del bicarbonato (nel caso le vostre veneziane siano in legno utilizzate un prodotto apposito per questo tipo di materiale). Si tratta di ingredienti non oleosi ed appiccicosi che lasceranno le veneziane pulite e lucide senza favorire l’immediato accumulo di polvere. Immergete un panno di cotone nel liquido e pulite sempre nello stesso verso (o da destra a sinistra, o da sinistra verso destra). Al termine di questa operazione asciugate le veneziane con un altro panno. Evitate l’utilizzo della carta assorbente perché potrebbe lasciare sulla superficie pulviscolo e pelucchi.

Pulizia profonda delle veneziane in acqua

Se le vostre veneziane sono in pessimo stato ed hanno bisogno di una pulizia ancora più profonda è necessario ricorrere al loro lavaggio (ovviamente sconsigliato nel caso siano di legno). Per effettuare questa operazione dovete prima rimuovere la veneziana da dove è stata fissata. Riempite poi la vasca da bagno con acqua calda e aggiungete una buona quantità di sgrassatore o sapone per piatti, o se amate le cose naturali anche del semplice bicarbonato. Immergete le veneziane nell’acqua e lasciatele in ammollo per almeno un’ora. In questo modo lo sporco si ammorbidirà e sarà più facile rimuoverlo. Adesso, utilizzando una spugnetta non abrasiva (che non graffi dunque) o una spazzola dalle setole morbide, rimuovete lo sporco dai listelli della veneziana. Terminata questa operazione, risciacquate con acqua corrente e mettete la veneziana al sole: potete disporla su uno stendibiancheria o su un tavolo. E’ sconsigliato utilizzare panni o carta assorbente per asciugare le veneziane, poiché potrebbero riempirsi subito di pelucchi. Piuttosto utilizzate l’asciugacapelli per accelerare l’asciugatura. A questo punto le vostre veneziane sono pronte per essere fissate nuovamente sulle finestre. Qualunque tipo di pulizia richiedano le vostre veneziane, un lavaggio profondo o una semplicemente spolverata, vi consigliamo di cogliere l’occasione per lavare accuratamente anche i vostri serramenti. Per farlo in modo veloce e facile potete leggere qualche consiglio utile qui. Funzionano. Parola di chi di finestre se ne intende!

Posted by Oknoplast

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *