Oggi vogliamo parlare di come ricavare in casa una cabina armadio o un guardaroba spazioso e funzionale. Questo tema sicuramente è vicino a tutte le donne ma anche gli uomini di oggi non si mostrano insensibili all’argomento. Vista la varietà dei capi e il bisogno di organizzarli con ordine, non resta che cercare di ricavare lo spazio sufficiente per una cabina armadio, piccola o grande che sia. Vediamo come organizzare al meglio il paradiso delle donne e il posto ideale per gli uomini che amano vestirsi.

Una porzione della stanza
Per realizzare una cabina armadio vi basta una porzione di stanza di 2 metri quadrati. Basta studiare e attrezzare lo spazio disponibile al meglio e adattarlo alle proprie esigenze. Una soluzione molto d’impatto potrebbe essere quella di dedicare al guardaroba l’intera parete dietro il letto. Attrezzatelo con le porte a vetro scorrevoli otterrete un effetto moderno e di design. Nel caso di una stanza stretta e lunga mettete la cabina armadio sulla parete più corta, accanto al letto. In questo caso la parete più lunga della vostra camera deve misurare minimo 4 metri. Negli spazi di piccole dimensioni potete dedicare al guardaroba un angolo della stanza, bastano 150 cm x 150 cm. Esiste anche una soluzione per chi vive in un monolocale e sa bene come sia fondamentale ottimizzare al meglio gli spazi. In questo caso infatti l’armadio può fungere come elemento divisorio tra i diversi ambienti.

Corridoi adibiti a guardaroba
Se la vostra stanza da letto è molto piccola, ma avete un corridoio abbastanza grande, potete sfruttare questo spazio per ricavare il guardaroba. La soluzione che vi permette di sfruttare al meglio lo spazio a disposizione è la parete attrezzata a scomparsa. In questo caso vi consigliamo di studiate molto bene l’illuminazione perché i corridoi solitamente non hanno fonti di luce naturale, ma voi dovrete avere la possibilità di vedervi bene allo specchio a qualunque ora del giorno e di sera.

Come organizzare un piccolo guardaroba
Un guardaroba ben studiato vi permetterà di sfruttare al meglio lo spazio disponibile e di conservare molte più cose. Dividete la parete in vani, in base al vostro stile. Per esempio se vi piace indossare i cappotti e i vestiti, dovrete ricavare lo spazio per poterli appendere. I vani indispensabili in un guardaroba sono:

– 1 vano alto 140-160 cm per appendere cappotti e vestiti.
– 2 vani alti 110/120 cm: uno per gonne e pantaloni e l’altro per camicie e giacche
– da 4 a 6 ripiani alti 30 cm o cassetti alti da 25 a 30 cm per maglioncini, magliette e top
– 2 cassetti di 20 cm per l’intimo e i calzini
– 2 cassetti per gli accessori (cinture, foulard e occhiali da sole)
– 1 scarpiera con ripiani inclinati oppure un ripiano alto per riporre le scarpe chiuse nelle scatole
-1 ripiano per le borse di stagione
– scatole e scatoline da mettere una sopra l’altra per guadagnare altro spazio e tenere tutto in perfetto ordine

La regola di base è di non accumulare gli abiti che non indossate più. Farete felice qualcun altro regalando gli indumenti che non usate e voi guadagnerete spazio vitale per riporre i nuovi acquisti dell’ultimo shopping.

Una vera cabina armadio
Una stanza interamente dedicata al guardaroba è il sogno di ogni donna. Quest’angolo di evasione con scarpette e borsette a perdita d’occhio, tipico delle case di lusso, con qualche piccolo accorgimento, potrete averlo anche voi. Per esempio se riusciste a trovare una nuova sistemazione agli attrezzi per la pulizia, potrete impossessarvi dello sgabuzzino. Per guadagnare più spazio dotatelo di porta scorrevole o in alternativa delle ante pieghevoli che occupano molto meno spazio della porta tradizionale. Per arredare la cabina armadio scegliete delle soluzioni componibili con i ripiani a vista che potete trovare anche all’ IKEA. Per chi invece dispone di una stanza in più da poter dedicare al proprio guardaroba, non ci resta che lasciare qualche esempio di stile che possa essere da ispirazione.

Cabina armadio al maschile
Agli uomini piace vestirsi rapidamente. Al mattino a colpo d’occhio vogliono trovare la camicia giusta e abbinarci la cravatta e, perché no, anche i calzini. Le regole per organizzare una cabina armadio al maschile sono uguali a quelle che valgono per le donne: studiate gli spazi seguendo il vostro stile per capire di quanti vani avete bisogno e mantenete tutto in ordine. Quello che cambia per il sesso forte sono i colori dell’arredamento. Le donne scelgono prevalentemente colori chiari ma gli uomini alla moda spesso scelgono arredi in stile minimale in svariate essenze legno.

La finestra nella cabina armadio
I fortunati che possiedono una cabina armadio con finestra avranno il privilegio di avere un ambiente sempre ben illuminato ma al tempo stesso dovranno pensare anche a come proteggere i capi dall’esposizione solare. Il sole è nemico dei capi scuri e colorati. Quindi vi consigliamo di installare serramenti dotati di speciali vetrocamere in grado di riflettere o assorbire i raggi solari che, al tempo stesso, eviteranno il surriscaldamento dell’ambiente. Per proteggere i capi preziosi e particolari potete inoltre installare sopra la finestra, una pratica tenda a rullo da abbassare nelle ore di massima esposizione.

Posted by Oknoplast

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *